Home        Appuntamenti        Organico        Discografia        Galleria        Links        Contatti

 
 

La Confraternita Corale della Cintura nasce come coro polifonico nel 1986, ma la sua costituzione è frutto di una tradizione, che risale al 1957, di servizio liturgico prestato nella Parrocchia di S. Agostino di Chieti. Deve la sua particolare denominazione ad una congrega, consacrata alla Madonna della Cintura, che, fin dal XVIII sec., provvedeva ad animare la vita liturgica della Parrocchia e a prodigare opere assistenziali all'interno della comunità.

Fin dai primi anni dalla sua fondazione, la Confraternita Corale della Cintura ha svolto un'intensa e significativa attività concertistica, sotto la direzione del Giuseppe Pezzulo e, successivamente, del Luca Dragani. Nel 1989, anno della costituzione del Coro in Associazione, è subentrato nella direzione il M° Fabio D'Orazio.

Dal 2008 al 2015 la direzione della Corale è stata affidata al Christian Starinieri.

La Confraternita si è esibita in Italia (Milano, Piacenza, Roma, Massa Carrara, Ascoli Piceno, Potenza Picena, Fermo, Servigliano, Pescara, Ravello) e all'estero (Zurigo), partecipando a varie rassegne e riscuotendo lusinghieri consensi.

Nel 1996 in occasione del decennale, la Confraternita ha promosso ed eseguito in alcune città abruzzesi il Magnificat di J. S. Bach, cui hanno fatto seguito nel 2004 le esecuzioni delle cantate bachiane Wachet auf, ruft uns die Stimme BWV 140 e Jauchzet Gott in allen Landen BWV 51.

Promuove annualmente rassegne di concertisti, gruppi vocali e strumentali e si pregia di celebrare, grazie ad un'accurata ricerca filologica, anche nel ricco repertorio delle tradizioni religiose popolari, le maggiori festività del calendario liturgico:

  1. La Natività (Cantus in tempore Nativitatis);

  2. La Pasqua (Cantus in tempore Paschali - concerti itineranti sulla Passione);

  3. La festa della Madonna della Cintura (Cantus Die Beatae Mariae Virginis Cincturae).

Ha inciso a cura del C.A.I. - Sez. Maiella - Chieti, una raccolta di canti della montagna ed è presente nell'incisione polifonica curata dall'Associazione Cori d'Abruzzo.

Il repertorio della corale comprende brani di polifonia sacra e profana, dal gregoriano ai grandi compositori del Rinascimento e del Barocco, canti popolari e negro spirituals.

Nel 2001, in occasione del Quindicennale della formazione del Coro, la Corale ha inciso il CD Hush! da cui sono stati tratti due brani inseriti nella compilation, pubblicata nel dicembre 2001, promossa dal quotidiano IL CENTRO a favore dell'Associazione umanitaria Emergency. Nel 2004 ha organizzato il Teate Gospel Festival.

Nel 2006, per la ricorrenza del Ventennale della formazione del Coro, coincidente con il 250° anniversario della nascita di W. A. Mozart, la Corale ha organizzato, sotto la direzione dei Maestri Giuseppe Pezzulo e Fabio D'Orazio, un ciclo di Concerti Mozartiani, culminante con il Concerto Freundschaft. L'Amicizia nella musica di Mozart.

Nel 2009, in collaborazione con il Teatro Marrucino di Chieti ha partecipato al Concerto per la chiusura dell'Anno Paolino a Roma, al concerto per il 'G8' tenutosi a L'Aquila, all'esecuzione del Requiem di Mozart a conclusione della Settimana Mozartiana di Chieti, all'esecuzione a Vasto della IX Sinfonia di L. van Beethoven con gli Albuquerque Festival Singers e l'Orchestra Filarmonica di Oradea (Romania) per la direzione di Jorge Perez-Gomez e al Concerto diretto da Riccardo Muti a L'Aquila alla presenza del Presidente della Repubblica.

Nel 2010 ha eseguito il Gloria RV 589 di A. Vivaldi, in due concerti (Chieti e Perano) diretti da Christian Starinieri.

Nel 2011 ha eseguito con l'Orchestra Sinfonica Abruzzese e per la Direzione del M° Francesco Quattrocchi di J. Seidevall, An Italian Requiem e di M. Moresco, Era uno dei Mille, in quattro concerti (L'Aquila, Sulmona, Ortona e Civitella del Tronto).

Dal novembre del 2015 il coro è nuovamente diretto dal M° Fabio D'Orazio.